Gruppo Grotte Ariminum CAI RIMINI

Gruppo Speleo di Rimini e Dintorni.....

giovedì 26 marzo 2020

TV Klan 2° puntata

23 Febbraio 2020

Il canale Albanese TV Klan ha trasmesso il 23 Febbraio la seconda parte dello speciale sulla Speleologia in una zona dell'Albania, soprattutto quella esplorata dalla nostra spedizione nell'Aprile scorso.



GUARDA TUTTA LA TRASMISSIONE





mercoledì 25 marzo 2020

Targhettatura zona Monte Mauro

08 Marzo 2020

La provincia di Rimini è stata classificata zona rossa, e le attività del CAI  annullate, quindi siamo andati a fare un giro nella zona di Monte Mauro a Riolo Terme.
Ci sono state date dalla Federazione diverse targhette di quella zona, circa una trentina e siamo stati ottimisti e ne abbiamo prese con noi 10, quelle relative a quella zona in particolare.
Come al solito siamo stati ottimisti, il terreno anche in questo caso si è rilevato per due di queste Grotte veramente impervio e ci ha fatto cambiare percorso più volte, alla fine ne abbiamo messe solo 3.

960-GROTTA A NORD DI PEDERZETO

961-CAVA DI LAPIS SPECULARIS A NORD EST DI PEDERZETO

962-DIACLASI A NORD OVEST DI PEDERZETO

e localizzato altre 2 cavità,

966-M.10

967-GROTTA II SOTTO LA ROCCA.

Anche in questa zona ci sarà da fare delle belle escursioni a piedi in futuro.

GUARDA TUTTE LE FOTO












lunedì 17 febbraio 2020

TV Klan Canale televisivo principale Albanese

Domenica 16 Febbraio alle 12,30 la principale televisione Albanese TV Klan ha trasmesso un programma curato dalla giornalista Alma Cupi sulla Speleologia, il programma parla della nostra esplorazione fatta in Albania in Aprile del 2019. 
In quella occasione fummo informati che la televisione Albanese era interessata alla nostra attività e venne a fare riprese e interviste, arrivando con tutto il materiale da ripresa fino all'imbocco della grotta nonostante il percorso di circa 3/4 km molto impervio.
Furono tutti molto simpatici e disponibili. 
Purtroppo è tutto in lingua albanese!!!




Guarda tutta la trasmissione

venerdì 31 gennaio 2020

CALENDARIO COMPLETO

SLOVENIA 20-20
Sabato 25 e Domenica 26 Gennaio


Anche quest'anno il Gruppo Grotte Ariminum ha effettuato un Weekend in terra Slovena, più precisamente nella zona di Sezana una decina di Km dopo il confine di Fernetti.
Le grotte sono state scelte in base alla lunghezza e alla difficoltà spulciando la dettagliatissima guida che uno speleo di Mira (VE) Sandro Sedran ha pubblicato circa un'anno fà; "Slojame-guida alle più belle grotte della slovenia Sud-occidentale"
Grazie alle descrizioni e alle foto abbiamo optato per due grotte vicine:
La Skamprlova Jama, con un bel pozzo da 50mt a cielo aperto e poi passando in una strettoia si accede ad ambienti grandi e successivamente ricchi di concrezioni, un lago fossile precede un traverso e una risalita di circa 5mt, ora una galleria freatica con un alla sommità un bellissimo canale di volta e poi vele vaschette e colate, un vera meraviglia.


E la LP 2 una grotta ad accesso controllato ma aperta in questo periodo. L'ingresso è uno stretto budello verticale e contorto a misura d'uomo che sbuca su un pozzo nel vuoto di circa 15 mt. Si atterra in un salone di circa 25 mt di larghezza e 40 mt di altezza nel punto più alto, ora un percorso delimitato da bandelle bianche ci conduce in ambienti con numerose stalattiti e stalagmiti, colate enormi di cui alcune portano il segno di antichi crolli.
Ora superate una serie di fantastiche vaschette con un basso passaggio si accede al punto più bello della grotta, un giardino di concrezioni e di meravigliose colonne.



Presenti:
Bruno
Cristian
Alex
Renato
Luca
Spino
Ingrid
Jessica
Claudia
Sara




giovedì 16 gennaio 2020

GGA-2020 buon Inizio

Il  2020 è  iniziato e il GGA si è immediatamente dato da fare,
Esplorazione, targhettature e un giro nei gessi Romagnoli, che serve come prova di quanto ha influito il natale con i vari pranzi e panettoni, ci ha messo immediatamente all'opera.

Ma andiamo con ordine.

Venerdì 03 Gennaio


Fabio Bollini di San Marino ci ha indicato qualche buco da poter esplorare, Marco e Bruno sono andati e hanno relazionato un pò quello che hanno trovato.

Sabato 04 Gennaio

Armati di Forbicioni, machete, guanti e tanta buona volontà siamo andati a cercare una grotta da etichettare nelle vicinanze di Perticara, Esattamente subito dopo la frazione di Miniera.
Purtroppo l'assurda pratica della Caccia ci ha impedito di poter scendere sul greto del torrente dove presumibilmente doveva esserci la nostra cavità. Era in corso una battuta al cinghiale!!!!
Per fortuna non abbiamo buttato all'aria una giornata programmata da tempo. Poco lontano nella zona di Montepetra c'erano rimaste altre due grotte da inserire la targhetta.
Arrivare al torrente non è stato facile, 500mt in mezzo ai rovi e alla fitta vegetazione, la prima cavità La grotta 4 a Sud di Montepetra, nonostante le coordinate, non siamo riusciti a trovarla, nel punto esatto il torrente aveva riempito di detriti e fatto sicuramente crollare la cavità.
La seconda nostra grotta, La risorgente della Civetta invece l'abbiamo trovata e applicato la targhetta identificativa.
In questa uscita erano presenti:
Claudia-Paride-Pippo-Sara e Renato.

GUARDA TUTTE LE FOTO



Domenica 12 Gennaio


Bravi i nostri ex allievi e ormai Speleo a tutti gli effetti hanno preteso di mettersi alla prova con una cavità abbastanza tecnica e stretta. 
L'Abisso Lusa in zona Borgo Rivola (RA) 

Si parte con un ingresso stretto e poi alcuni saltini di 3/4 metri (per alcuni 10mt)  da fare in libera per arrivare alla temuta strettoia con un 90° a destra che intimorisce anche i più esperti, ma non è finita perché poco dopo c'è una interessante buca da lettere su corda che mette in difficoltà i meno snelli.
Un errore sulle corde( ce ne siamo dimenticata una) non ci ha permesso di arrivare fino alla parte finale, ma l'obiettivo del giorno non era quello.
Il ritorno anche se spaventava un po è andato quasi tutto alla perfezione.
Bravissimi!!!!!



GUARDA TUTTE LE FOTO


lunedì 30 dicembre 2019

NATALE 2019

Natale 2019


Con un po di anticipo sulla data indicata dal calendario il GGA, ovvero il Gruppo Grotte Ariminum, ha festeggiato il Natale il 14 e 15 di Dicembre presso l'Agriturismo di Casola Valsenio "Podere Ortali" . 
Occasione anche per festeggiare, oltre all'attività svolta nell'anno in corso, anche i nostri 5 anni di "Vita"
Un traguardo che per i gruppi Speleo Nazionali è un po ridicolo, ma per noi è stato un risultato notevole e non privo di difficoltà. 
Abbiamo formato una trentina di Nuovi Speleo, tre Istruttori Sezionali (QSS) e un Istruttore Titolato. Portato a termine vari progetti e dopo due anni di apprendistato siamo entrati a far parte della Federazione Speleologica Regionale dell' Emila Romagna.
Alla serata erano presenti tre dei fondatori del gruppo, Sara-Luigi e Renato.
Ma essendo un gruppo Speleo siamo andati anche in due belle grotte nelle vicinanze dell'Agriturismo. Una Piccolissima parte dell'Abisso Luciano Bentini e un giro nella parte non fossile di una grotta poco distante.


lunedì 2 dicembre 2019

Un giro nella grotta Grande del Monte Cucco 01 Dicembre 2019

Grotta del Monte Cucco con ingresso dal Nibbio
La Grotta di Monte Cucco si apre all’interno dell’omonima montagna, nel parco del Monte Cucco, massiccio localizzato nell’Appennino Umbro-Marchigiano. Il complesso carsico è uno dei più estesi d’Italia, ha uno sviluppo di circa 35km, una profondità verticale di -920m e conta ben quattro ingressi. 
Famosa è la parte grotta turistica dove si effettuano accompagnamenti da parte delle guide locali
in questa zona gli ambienti sono enormi e sono stati dotati in parte da passerelle per facilitarne il percorso. Ma la "vera" grotta si sviluppa più sotto, infatti una sequenza di lunghi pozzi porta ad una profondità di 923mt.
Ci sono in corso nuove esplorazioni verso il fondo nuovo e anche verso la superficie.

Noi abbiamo deciso per questa nostra escursione di entrare dalla parte più alta 1509mt dall'ingresso del Nibbio,
Le difficoltà iniziano dal parcheggio dove una temperatura bassa e un vento gelido ci demoralizzano e dopo un avvicinamento ripido di circa un'ora arriviamo all'ingresso.......altra sorpresa, il cunicolo d'ingresso stretto ha per due metri la base piena d'acqua...ma non ci ferma nessuno e strisciando sopra due sacchi entriamo e siamo sopra al bel pozzo di 73mt. tutto fila liscio fino ai laghetti che erano molto pieni e oltre a rallentarci e bagnarci ci hanno fatto optare per il ritorno.
All'uscita il solito vento gelido e la nebbia fitta ci ha fatto desiderare un bel posto caldo magari con un bel brulè.

Presenti:
Matteo-Jessica-Claudia-Luca-Cristian-Sara-Renato